Che cosa si intende per energia 100% verde?

Verde è sinonimo di rispetto per l’ambiente e di sviluppo ecosostenibile, quello che non tutti sanno è che anche la bolletta della luce può “tingersi” di verde.

È infatti possibile scegliere per la propria casa fornitori di energia e forme di contratto che garantiscono la provenienza dell’energia elettrica unicamente da fonti rinnovabili, cioè da risorse naturali che non sono esauribili o che per loro caratteristica possono rigenerarsi almeno alla stessa velocità con cui vengono consumate.

Inoltre, l’energia verde è ottenuta con processi di produzione che non implicano l’immissione di sostanze nocive in atmosfera. La Direttiva Europea 2009/28 fa chiarezza sul concetto di “rinnovabile” o “green”, definendolo come l’energia proveniente da fonti presenti in natura e di origine non fossile, quali l’energia solare, eolica, aerotermica, geotermica, idro termica e così via.

Ma come si fa ad essere sicuri che stipulando un contratto di energia green, questa provenga effettivamente ed unicamente da fonti rinnovabili?

BPower è fornitore di energia elettrica verde certificata e ciò significa che un istituto o un ente esterno (il Gestore Servizi Energeticigarantisce la provenienza dell’energia da fonti rinnovabili rilasciando una certificazione elettronica, la Garanzia d’Origine (GO).

Chi sceglie BPower è quindi sicuro di contribuire alla salute dell’ambiente, permettendo lo sviluppo ecosostenibile.

Da quando decorre l’attivazione della fornitura con il nuovo venditore?

La decorrenza del contratto con il nuovo fornitore, sia per la luce che per il gas, avviene senza alcuna interruzione nel servizio di fornitura e senza alcun costo di attivazione.
Il passaggio a BPower e la decorrenza dell’offerta contrattuale a cui hai aderito, se sei titolare di un’utenza in bassa tensione, decorre dal primo giorno del mese successivo alle operazioni di recesso.

Quanto costa il passaggio da un operatore all’altro?

Il passaggio da un operatore all’altro non costa nulla.